Tra le rive del Lago Baranca, scenario da favola…

La bellissima mulattiera ultimata nel 1887 conduce ad una delle mete più scenografiche della Valmastallone: il Lago Baranca, sulla via di collegamento tra Fobello e Bannio Anzino in Valle Anzasca. Venne spesso percorso dagli alpinisti inglesi dell’’800 durante i Grand Tour in voga in quegli anni. Quello verso il lago e il colle omonimo è uno degli itinerari meglio caratterizzati anche da emergenze architettoniche e storiche, tra le quali spiccano i resti di Villa Aprilia.

Scheda Tecnica

Partenza: Fobello, loc. Gazza (1.175 m)
Arrivo: Lago Baranca (1.824 m)
Quota: mt.541
Difficoltà: E
Durata: 2,00 ore
Stagionalità: da maggio a novembre
Segnavia: n°517
Cosa serve: Attrezzatura da media montagna

Villa Aprilia
Villa Aprilia

Da non perdere

Essa venne costruita ad inizio ‘900 dall’ingegnere borgosesiano Gilodi ed in seguito venne acquistata dalla famiglia Lancia, motivo per cui venne ribattezzata con il nome del famoso modello d’auto. Oggi ne rimangono solo i ruderi.

Gli itinerari sono organizzati in collaborazione con Itinerantes, Guide turistiche e ambientali per la Valsesia e l’Alto Piemonte

Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password