LA CHIESA PARROCCHIALE DI SCOPELLO

La chiesa parrocchiale di Scopello è una delle più scenografiche in relazione alla conformazione del centro abitato. Un primo edificio venne costruito in luogo di una antica cappella, con ogni probabilità risalente al ‘400, e ampliato in fasi successive a partire dalla divisione della parrocchia di Scopello da Scopa per poi assumere le forme attuali durante l’ultima campagna del 1720.

I documenti riportano che entro il 1597 vennero erette le cappelle laterali del Santo Rosario e del Santissimo Sacramento; mentre nel 1603 vennero tumulate alcune reliquie di San Fabiano.

Nel profondo presbiterio, con abside quadrato, si trovano il bel coro in legno di noce e le sculture raffiguranti San Fabiano (a sinistra), la Vergine Assunta (realizzata da Pier Celestino Gilardi, al centro – molto simile, nella linea, all’icona della Basilica del Sacro Monte di Varallo) e San Francesco Saverio (a destra).

All’esterno della chiesa si trovano l’Ossario, gradevolmente affrescato con le anime dei purganti all’interno e dei motti moralistici all’esterno, una cappella dedicata alla Vergine di Lourdes e le cappelline con dei bassorilievi realizzati in epoca moderna raffiguranti le stazioni della Via Crucis.

La Chiesa Parrocchiale di Scopello

Galleria fotografica

Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

X