Museo Walser di Alagna Valsesia

Si tratta di uno dei Musei più noti della Valsesia: al Museo Walser di Pedemonte è possibile osservare e ricostruire la cultura e lo stile di vita tipico di questa popolazione. Il Museo è stato inaugurato nel 1976 all’interno di una casa Walser del 1628 restaurata e riportata alle sue caratteristiche originali.
La realizzazione fu avvertita come una necessità da alcuni abitanti di Pedemonte, ultimi eredi – custodi della lingua e delle secolari tradizioni della comunità tramandate soprattutto oralmente, che parteciparono attivamente depositandovi molti oggetti e materiali al fine di preservare la memoria storica di una delle più importanti civiltà alpine d’Europa.

Giunti davanti al Museo è possibile osservare le caratteristiche esterne principali delle abitazioni Walser:
un corpo unico (in questo caso a tre piani) con il basamento in pietra (di solito a secco, necessario per dare stabilità alla struttura e isolare dall’umidità la parte bassa della casa) e la parte superiore in legno, detta blockbau, in larice per le travi e abete per i tavolati;
il caratteristico loggiato a pertiche trasversali, utilizzato per l’essicazione di granaglie e fieno, canapa e segale, di solito raccolti alla fine dell’estate;
la copertura dei tetti in beole.

Visita alle stanze del Museo

Museo walser di Alagna

Iniziando la visita all’interno, al piano seminterrato si trovano i locali adibiti alle attività quotidiane e al ricovero degli animali: due cucine (“Firhus”) per la preparazione dei cibi e la lavorazione del latte, la zona giorno (“Stand”) della famiglia in condivisione con gli animali (la stalla, “Godu”),  il locale per la lavorazione dei filati e dei tessuti (soprattutto di lana e canapa).

Museo walser di Alagna

Al primo piano si trovano due camere da letto (“Stuba”): una è stata allestita con una piacevole esposizione di oggetti in legno e ferro, abiti di uso quotidiano con complementi per i giorni di festa, degli esmpi di Scapin e di ricami in Puncetto, testimonianze preziose dell’abilità artigianale della comunità; l’altra, invece, è utilizzata per dimostrare l’alcova con i suoi arredi principali: il letto con il materasso riempito di foglie di faggio, l’armadio a muro per gli abiti di tutta la famiglia e il cassone con la dote della sposa.

Museo walser di Alagna

All’ultimo piano si trovano il fienile (“Stodal”) e i locali di dispensa (“Spicher”) e deposito di attrezzi agricoli. Una scala esterna collega tutti i piani.
Questo modello di casa, così “compressa” tanto da ospitare uomini e animali insieme, inizia ad apparire nel territorio alagnese solo a partire dal XVII secolo quando le mutate condizioni climatiche resero indispensabile uno sfruttamento razionale del territorio e non dispersivo, con lo sfruttamento del poco spazio pianeggiante disponibile per i terrazzamenti agricoli.

Museo Walser

Museo Walser di Alagna Valsesia
Fraz. Pedemonte, Alagna Valsesia
Telefono: + 39 347.13.77.404
Email: unione.alagnese@gmail.com
Web: pagina Facebook

TARIFFE

Ingresso singoli: € 3,00
Ingresso gruppi: 1 gratuità ogni 10 persone
Ingresso scuole
(elementari-medie): € 1,00
Bambini:
gratis fino a 6 anni; 6-12 anni ridotto € 1,50

ORARI

Aperture su prenotazione tutto l’anno.
Luglio: tutti i giorni ore 15.00 – 18.00, domenica ore 10.00 – 12:30 / 15.00 – 18.00
Agosto: tutti i giorni ore 10.00 – 12:30 / 15.00 – 18.00

Galleria fotografica

Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

X